• it
    • cs
    • en
    • de

Condizioni commerciali generali

Condizioni commerciali generali2019-08-23T08:54:46+02:00

CONDIZIONI COMMERCIALI GENERALI DELLA SOCIETÀ JAPO – TRANSPORT S.R.O.

1. PARAGRAFO INTRODUTTIVO

La società commerciale JAPO – transport s.r.o. ai sensi della sezione 1751 della legge n. 89/2012 Coll., codice civile, come modificato, emette i seguenti termini e condizioni generali (di seguito semplicemente i “termini”):

2. PARTI CONTRAENTI

2.1 JAPO – transport s.r.o. è una società commerciale con sede a Popůvky, via Vintrovna 395/25, distretto di Brno-venkov, codice postale 664 41, N. identificativo 262 98 295, iscritta nel registro di commercio presso il tribunale regionale di Brno, sezione C, fascicolo 42419, di seguito semplicemente il “vettore”
2.2 Il mittente è una persona fisica o giuridica cui JAPO – transport s.r.o. fornisce servizi sulla base di un ordine di spedizione ai sensi delle presenti condizioni generali, di seguito semplicemente il “mittente”

3. CAMPO DI APPLICAZIONE

3.1 Le presenti condizioni commerciali generali regolano tutti i rapporti commerciali conclusi tra il vettore e il mittente. Tutti i rapporti commerciali sono generalmente regolati dalle leggi della Repubblica Ceca, dal codice civile e dalle convenzioni CMR, ADR e AETR. Le Condizioni sono il regolamento di base dei rapporti contrattuali tra il vettore e il mittente e, se si discostano dagli standard legali disponibili, hanno la precedenza su tali standard.
3.2 Le Condizioni definiscono il rapporto commerciale tra il vettore e il mittente. In accordo con esse, il vettore fornirà al mittente il servizio secondo i termini definiti nelle presenti Condizioni.

4. SPIEGAZIONE DEI TERMINI

4.1 L’Ordine è una proposta vincolante e irrevocabile per la stipula del contratto inviato dal mittente tramite un modulo esemplificativo (allegato n. 1 alle presenti Condizioni, di cui è parte integrante) al vettore, online tramite formulario web, tramite posta elettronica, in forma scritta a mezzo posta o fax oppure consegnato personalmente al vettore (vedi art. 5). Inviando un ordine, il mittente afferma di aver letto e di essere d’accordo con la formulazione delle Condizioni e che queste Condizioni regolano i rapporti contrattuali tra il vettore e il mittente.
4.2 Il contratto è un contratto di trasporto tra il mittente e il vettore, con cui il vettore si impegna a spedire l’articolo (spedizione) da un determinato luogo (luogo di spedizione) a un altro luogo (luogo di destinazione) e il mittente si impegna a pagarlo (prezzo del trasporto). Il contratto è concluso:
a) al momento della consegna al mittente dell’accettazione dell’ordine da parte del vettore
b) al momento di carico della spedizione nel caso in cui il mittente invii l’ordine al vettore su un modulo diverso dall’allegato n. 1 delle presenti Condizioni, ordine che il vettore pre-conferma a condizione che il rapporto contrattuale tra il vettore e il mittente sia regolato dalle presenti Condizioni. Tale conferma dell’ordine pervenuto tramite un modulo diverso dall’allegato n. 1 delle presenti Condizioni da parte del vettore costituisce una nuova proposta per la stipula di un contratto in conformità con le presenti Condizioni.
b) al momento dell’accettazione di una nuova proposta di conclusione del contratto nel caso in cui il mittente invii l’ordine al vettore su un modulo diverso dall’allegato n. 1 delle presenti Condizioni, ordine che il vettore pre-conferma a condizione che il rapporto contrattuale tra il vettore e il mittente sia regolato dalle presenti Condizioni. Tale conferma dell’ordine pervenuto tramite un modulo diverso dall’allegato n. 1 delle presenti Condizioni da parte del vettore costituisce una nuova proposta per la stipula di un contratto in conformità con le presenti Condizioni.
Il contratto può includere anche un accordo in base al quale il vettore provvede per il mittente alle pratiche doganali ed event. al deposito delle spedizioni. Queste Condizioni formano parte integrante del contratto.
4.3 Per servizio si intende l’assicurare il trasporto della spedizione dal luogo di spedizione alla destinazione sulla base del contratto e secondo queste condizioni. Sulla base del contratto, il servizio può anche includere le pratiche doganali per merci o servizi ed event. la conservazione della spedizione da parte del vettore.

5. ORDINE DI UN SERVIZIO

5.1 Il mittente può effettuare un ordine in uno dei seguenti modi:
a) tramite i siti internet: http://www.japotransport.cz/, http://www.japotransport.com
b) posta elettronica all’indirizzo email japo@japotransport.cz o all’indirizzo email dei dipendenti del vettore (zaměstanec@japotransport.cz)
c) per iscritto inviando l’ordine all’indirizzo della sede legale del vettore
d) per iscritto inviando l’ordine all’indirizzo fax del vettore
e) consegna personale presso la sede del vettore
5.2 Condizione per la validità dell’ordine del mittente è quella di compilare tutti i dati richiesti e le indicazioni specificate nel modulo di ordinazione (allegato n. 1 alle presenti Condizioni). L’ordine è anche una proposta di stipula del contratto. Il contratto si intende stipulato al momento della consegna della conferma dell’ordine da parte del vettore al mittente.
b) Il mittente può anche ordinare al vettore il servizio sulla base di un ordine scritto inviato via fax o elettronicamente tramite modulo diverso dall’allegato n. 1 delle presenti Condizioni, ordine che il vettore pre-conferma a condizione che il rapporto contrattuale tra il vettore e il mittente sia regolato dalle presenti Condizioni. Tale conferma dell’ordine pervenuto tramite un modulo diverso dall’allegato n. 1 delle presenti Condizioni da parte del vettore costituisce una nuova proposta per la stipula di un contratto in conformità con le presenti Condizioni. Il contratto viene quindi stipulato con l’accettazione della nuova proposta da parte del mittente o al carico della spedizione.

6. PREZZO DEL SERVIZIO

6.1 Salvo diverso accordo preso dalle parti contraenti in un caso concreto, il prezzo del servizio è determinato in base al listino prezzi del vettore valido al momento della stipula del contratto. Se, dopo la stipula del contratto i costi relativi all’esecuzione dell’oggetto del contratto cambiano sostanzialmente, le parti si accordano per iscritto sull’adeguamento del prezzo.

7. TERMINI DI PAGAMENTO

7.1 Se il pagamento in contanti non viene effettuato immediatamente presso lo sportello cassa del vettore, il mittente è tenuto a pagare la fattura per intero entro la data indicata sulla fattura stessa. Salvo diverso accordo tra mittente e vettore, la data di scadenza standard dalla data delle fatture emesse è di 14 giorni di calendario.
7.2 In caso di mancato rispetto della data di scadenza della fattura, il mittente si impegna a pagare, oltre agli interessi di mora, una penalità contrattuale dello 0,1% dell’importo fatturato per ogni giorno di ritardo e, dal 7° giorno di ritardo, dello 0,5% dell’intero importo fatturato per ogni giorno di ritardo nel pagamento .
7.3 L’obbligo del mittente di pagare penalità contrattuali, interessi in caso di ritardo nel pagamento o danni, nonché altri costi relativi alla fornitura del servizio e alla rescissione dal contratto non è influenzato dal punto precedente.

8. RESCISSIONE DEL CONTRATTO

8.1 La rescissione dal contratto può essere effettuata solo per iscritto e tale rescissione è valida alla data di consegna della rescissione scritta all’altra parte contraente.

9. DISPOSIZIONI ULTERIORI

9.1 Il vettore si riserva il diritto di modificare unilateralmente le Condizioni in conformità con la sezione 1752 del Codice Civile, come modificata, al fine di modificare o integrare queste Condizioni, in particolare in caso di modifiche agli standard legali correlati o di variazione del metodo di fornitura del servizio. Il vettore dovrà informare circa la modifica, l’aggiunta e la validità in modo adeguato, ad esempio tramite il sito web del vettore. Il mittente ha il diritto, in caso di disaccordo con il contenuto delle Condizioni modificate o integrate, di notificare al vettore tale disaccordo entro 7 giorni dal momento in cui è venuto a conoscenza o sarebbe potuto venire a conoscenza del cambiamento o del completamento. In caso contrario, si ritiene che il mittente abbia accettato le modifiche.
9.2 Il vettore non sarà responsabile nei confronti del mittente per i danni causati da circostanze che escludono la responsabilità, come interferenze statali, guasti operativi, energetici e legati al trasporto, scioperi o blocchi. Queste circostanze sono motivo sufficiente per posticipare l’adempimento degli obblighi contrattuali da parte del vettore per la durata e la portata di tali circostanze.
9.3 Il mittente si impegna a comunicare senza indugio al vettore eventuali modifiche relative alla sua autorizzazione commerciale, agli obblighi fiscali (in particolare alla modifica del numero di partita IVA e dell’amministratore fiscale), al suo conto corrente valido e al suo appoggio bancario, nonché circa un suo eventuale stato di insolvenza. In caso di insolvenza del mittente, tutti i crediti del vettore nei riguardi del mittente diventano esigibili nel giorno in cui il vettore viene a conoscere tale insolvenza.
9.4 La forma scritta dell’atto legale viene preservata se l’atto legale è realizzato con mezzi telegrafici, telex o elettronici che consentono di individuare il contenuto dell’atto giuridico e la persona che ha compiuto l’atto giuridico.
9.5. La protezione e il trattamento dei dati personali sono disciplinati dal regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali e alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) e legge n. 110/2019 Coll., Sul trattamento dei dati personali, e altre norme legali generalmente vincolanti.
9.6 Il mittente si impegna sempre a comunicare per iscritto al vettore la natura delle merci trasportate se l’oggetto del trasporto è costituito da veicoli a motore usati o danneggiati, macchinari usati o rotti, materiali esplosivi o detonanti, merci deperibili o rotaie rimosse. Il vettore comunica al mittente l’eventuale inadeguatezza dei veicoli del vettore selezionati per il trasporto delle merci specificate nella frase precedente. In caso di violazione dell’obbligo di informazione da parte del mittente, si ritiene che il mittente insista nell’esecuzione della spedizione.
9.7 Le Condizioni sono disponibili 24 ore al giorno su Internet all’indirizzo: http: //www.japotransport.cz o http://www.japotransport.com così come sono disponibili in forma stampata presso la sede legale del vettore.
9.8 Le presenti Condizioni entrano in vigore ed acquistano validità l’1/6/2019 e sostituiscono la versione precedente delle Condizioni commerciali generali.

Kamióny na parkovišti